Shameless9×04 Do Right, Vote White!

Per il centesimo episodio di Shameless, nessuna operazione nostalgia. Ma la vittoria inaspettata di Mo White, l'addio a Xan e il ritorno alle origini di Fiona permettono di archiviare i punti deboli del plot building, gettando ottime basi per una storia più corale e in linea con il profilo del personaggio.

Per il centesimo episodio di Shameless, ci aspettavamo una sceneggiatura maggiormente nostalgica che includesse nel plot della nona stagione momenti amarcord, in grado di avviare un viaggio nel tempo e una sinossi di quanto visto. Complice una comunicazione mediatica che mirava all’effetto nostalgia (i canali ufficiali della serie tv hanno pubblicato un bel video con frammenti di tutti i 99 episodi precedenti), la delusione per l’assenza di riferimenti al background storico di Shameless è stata avvertita. Tuttavia, Do Right, vote White! ha apportato considerevoli miglioramenti al plot building della nona stagione, allontanandosi dalla stasi degli episodi precedenti. Le scene di condivisione familiare, il focus introspettivo su Lip e Ian e il maggior spazio conferito all’evoluzione di Fiona sono stati gli elementi vincenti di Do Right, vote White!, a dimostrazione del fatto che i Gallagher funzionano insieme, analizzati nella loro bidimensionale complessità.

shameless 9x04

Lip. Scisso tra il suo perenne istinto iperprotettivo e la rassegnazione di fronte all’ineluttabilità del legame materno, Lip mostra tutta la sua sensibilità nel lasciar andare Xan con sua madre, in modo fortemente toccante. La sua empatia e il suo altruismo, il suo affetto e la sua protezione sono tutte emozioni forti che Jeremy Allen White riesce a rendere evidenti con la sola prossemica. Divenuto invisibile all’ombra della madre di Xan, comprendendo la forza del rapporto madre-figlia, decide di dire addio a Xan e darle il suo ultimo aiuto, nel giro di pochi secondi. I sentimenti contrastanti che prova, a metà tra la rassegnazione e la delusione,  sono resi evidenti dal solo suo sguardo e da un’andatura, piena di tristezza contraddittoria. La vulnerabilità e l’intrinseca generosità di Lip, elementi pregnanti della sua caratterizzazione, sono espresse in modo altamente suggestivo. Il suo sguardo buca lo schermo, ripristinando il transfert emotivo con lo spettatore. Per quanto riguarda la sua storyline, archiviare il rapporto con Xan è stata la scelta più giusta, al fine di avviare un nuovo percorso, che sia esso evolutivo o involutivo, ma necessario.

shameless 9x04

Fiona. In seguito alle prossime elezioni nel South Side, Fiona, che si ritrova con uno status sociale diverso da quello di partenza, decide di votare per Ruiz, il candidato maggiormente affine agli interessi economici degli imprenditori. Con alterità e orgoglio, Fiona spiega ad un reticente Ford le sue legittime motivazioni: con duro lavoro e nessun aiuto, finalmente ha creato un patrimonio che non vuole mettere a rischio, eleggendo un candidato come Wyman, che lotta in difesa dei più svantaggiati. In questa interrogazione tra chi è e chi era, Fiona si scopre piacevolmente sorpresa nel notare che né il successo né il denaro hanno annichilito la componente Gallagher insita in lei. Beve una birra in pieno giorno all’Alibi, come le fa notare V., ed è quasi contenta di ritrovarsi in mezzo all’ennesima malefatta di Frank. Alla fine della giornata, Fiona è seduta sulle scale, con una birra in mano e una mano ferita e confessa di aver votato Wyman. Certo non è più seduta all’ingresso di casa Gallagher, ma nel palazzo di cui è affittuaria, ma lo sguardo è lo stesso. Lo sguardo di una ragazza libera da convenzioni ed etichette, che rende le proprie contraddizioni i suoi punti di forza. Dal primo episodio.

shameless 9x04

Frank. L’inaspettata vittoria elettorale di Mo White pone le basi per un’avvincente storyline, in grado di valorizzare la versatilità di Frank, di modificare il contesto di base – il South Side– e di fare una sottile ed efficace satira sociale. Mo White diviene l’alter-ego di Donald Trump e il simbolo di una vecchia politica dedita solo a respingere il cambiamento, a favore di una conservatrice stasi. Inoltre, il ritorno di Milkovich senior ci fa sussultare e appare l’unico elemento amarcord dell’episodio ampiamente gradito.

shameless 9x04

 

Ian. La riflessione di Ian sui diritti civili diviene più  profonda, evidenziando l’ottusità reiterata della società civile in relazione a tali tematiche. Lo sguardo di Ian diviene più critico anche nei confronti del movimento di cui è portavoce, in quanto il pericolo di una strumentalizzazione mediatica diviene sempre più realistico.

Shameless sembra dare colore e spessore alla nona stagione, facendo confluire tutte le storyline personali in un unico quadro generale, in cui ogni personaggio viene osservato nella sua poliedricità, regalandoci quel binomio vincente di dramma e satira, che abbiamo visto nei 99 episodi precedenti.

Per restare aggiornati sulla famiglia Gallagher, seguite la pagina Facebook di Shameless US Italian page

  • 7/10
    Storia - 7/10
  • 6/10
    Tecnica - 6/10
  • 7.5/10
    Emozione - 7.5/10
6.8/10

Summary

Maggiori momenti di condivisione e un’introspezione più accurata dei personaggi sono i fattori determinanti per un centesimo episodio che guarda al futuro, non dimenticando il passato.

Porcamiseria

6.8

Maggiori momenti di condivisione e un'introspezione più accurata dei personaggi sono i fattori determinanti per un centesimo episodio che guarda al futuro, non dimenticando il passato.

Storia 7 Tecnica 6 Emozione 7.5
Scopri di più sui Porcamiseria

Ti è piaciuto l'episodio?

like
7
Mi è piaciuto
love
0
Tutto!
haha
0
Divertente
wow
0
Porcamiseria!
sad
1
Meh...
angry
0
Che schifo

Altro su Shameless

Shameless

9×06 Face it, you’re gorgeous!

L'addio di Ian Gallagher, un atteso ritorno e il declino di Fiona sono gli elementi principali del nuovo episodio di Shameless. Tra guest star d'eccezione e una buona dose di emozioni forti, Shameless ci ricorda i suoi punti di forza, con un ritorno alle origini ampiamente gradito.

Shameless

9×05 Black-Haired Ginger

In Black-Haired Ginger, a sorpresa ci prepariamo a dire addio ad Ian Gallagher. In attesa del responso circa il suo futuro, l'addio di Ian e Fiona pone seri interrogativi sulla sorte di Shameless, ma ci fa apprezzare questo episodio che mette in scena, dopo tanto tempo, la fratellanza in stile Gallagher, tra incomprensioni e contraddizioni e una buona dose di emozioni assicurata.

Shameless

9×01 Are You There Shim? It’s Me, Ian – 9×02 Mo White! – 9×03 Weirdo Gallagher Vortex

La famiglia Gallagher è tornata, ma la delusione è molta. Riconfermando i punti deboli della precedente season, la nona stagione è una rischiosa inversione di tendenza, che cancella quasi definitivamente i punti di forza delle origini di Shameless.