News

Wednewsday #71 – Emmy, Crossover e Suicidi di Massa

Le premiazioni minori degli Emmy 2016, importanti novità in campo di attori e nuove serie in arrivo, e un teaser trailer col vento in poppa.

maryl streep Nix

In preparazione della notte degli Emmy Awards 2016 che si terranno martedì 18 settembre – a cui dedicheremo come fatto l’anno scorso un bell’articolone speciale – questa settimana il nostro Wednewsday vi farà un veloce riassunto delle nomination, oltre alle solite succose notizie sulle vostre serie TV preferite.

Creative Art Emmy Awards

Conosciuti anche come Pre-Emmy, il 10 e l’11 settembre si sono svolte le premiazioni “minori” del mondo della TV, in preparazione alla notte dei veri e propri Emmy del 18 settembre. Chi ha fatto incetta dei premi tecnici è stato Game Of Thrones con ben 9 statuette, e chissà quante altre ne vincerà domenica. American Crime Story porta a casa 5 statuette, e American Horror Story: Hotel i due premi per Costumi e Make-Up. Complimenti a Margo Martindale (vista nel divertente The Millers) per la seconda statuetta in Miglior Guest Star in una Serie Drama per The Americans, RuPaul per Miglior Presentatrice di un Reality grazie al suo divertentissimo RuPaul’s Drag Race, e Tina Fey e Amy Poehler Migliori Guest in una Comedy (il famoso Saturday Night Live). [fonte]

rupaul emmy 2016

Emmy Awards: Per Chi Tifa SerialFreaks?

La notte degli Emmy presentata da Jimmy Kimmel – che per l’occasione avrà la sua emoji dedicata sugli hashtag ufficiali di twitter – si avvicina, e molte delle nomination in gara quest’anno sono relative a serie TV che noi di SerialFreaks seguiamo e recensiamo. Per un elenco completo basta andare a questo link, mentre vi basti sapere che come Miglior Serie Drama concorrono The Americans, Better Call Saul, Downton Abbey, Homeland, House of Cards, Mr. Robot e l’immancabile Game of Thrones. Noi quest’anno fra tutti gli attori e le attrici facciamo il tifo  per Tatiana Maslany e le sue pluri-interpretazioni in Orphan Black per Miglior Attrice Protagonista Drama e Kirsten Dunst per in Fargo per Migliore Attrice in una miniserie.

jimmy kimmel emmy awards 2016

Meryl Streep, Signore e Signori

Esatto, proprio Meryl Streep: sembra che l’attrice stia ormai ufficializzando la sua presenza nella miniserie The Nix prodotta da J.J. Abrams. The Nix è tratta dal romanzo omonimo di Nathan Hill, e parla di una mamma un po’ hippie che viene fotografata mentre tira sassi ad una convention di conservatori. [fonte]

j-j-abrams-meryl-streep-the-nix

Senti Chi Urla

É stata ufficializzata la presenza di Kirstie Alley nella seconda stagione di Scream Queens, dove interpreterà l’amministratrice di un ospedale. L’attrice in Italia è un po’ passata in secondo piano dopo i successi degli anni di Senti Chi Parla, ma negli Stati Uniti non ha mai smesso di fare televisione, con programmi e reality di successo legati anche al peso corporeo dell’attrice, in continua… evoluzione. Continua così il casting stellare e un po’ nostalgico di questa serie horror-comica che è talmente trash da fare il giro e diventare cult tra chi la segue. [fonte]

kirstie alley scream queens

Super Crossover

The Flash, Arrow, DC’s Legends of Tomorrow e Supergirl avranno un crossover della durata di tre ore. Sì avete letto bene, tre ore, ma non crediamo che saranno sparate tutte insieme (anche perché chi ce la fa?) quanto piuttosto in un episodio per ciascuna delle serie coinvolte. Il produttore Greg Berlanti si sta proprio impegnando con tutte le serie che produce, e unirle tutte – sulla scia dei crossover degli scorsi anni – è sicuramente un’abile mossa per accontentare tutti i telespettatori, che probabilmente sono sempre gli stessi. [fonte]

crossover supergirl arrow flash legends

Come ti Ammazzo gli Adepti

HBO sta producendo la miniserie Raven, che gira intorno ad un personaggio assolutamente controverso: Jim Jones, l’infame leader-santone del People Temple, una setta religiosa che nel 1978 fu al centro di un gravissimo episodio di omicidio-suicidio di massa. A scriverne la sceneggiatura è Vince Gilligan, l’autore di Breaking Bad e Better Call Saul: ci aspettiamo quindi qualcosa di fantastico. [fonte]

Suicidio di Massa 1978

Cinque Stagioni e Stop

É stato deciso, quindi preparatevi psicologicamente: Westworld, che nel cast vede l’immenso Anthony Hopkins, durerà cinque stagioni, e il finale è già stato deciso. HBO, in quanto canale via cavo, è dipendente solo relativamente dai dati di ascolto e può permettersi di decidere a priori la durata di una serie TV, un po’ come successo anche per Game Of Thrones che durerà solo altri due anni (anche se i volpini furbini ce l’hanno detto solo alla fine della sesta stagione). C’è molta attesa per Westworld, e il decidere già tutto il percorso narrativo non potrà che giovare all’intreccio della trama, senza possibilità di lasciare buchi e creare confusione, come spesso succede per le serie che si trascinano troppo a lungo. [fonte]

anthony hopkins westworld

Le Ultime Vele Nere

La quarta e ultima stagione di Black Sails è pronta a mollare gli ormeggi, e a gonfiare le nostre vele arriva questo nuovo teaser trailer porta fiati di tempesta dall’orizzonte.

L'Autore

Redazione

Redazione

Le nostre opinioni quotidiane sulle vostre serie tv preferite. E quando uno solo di noi non basta, scendiamo in campo tutti insieme.