FreakOut

Porcamiseria Awards 2016: Le 10 serie tv da non perdere

Redazione
Scritto da Redazione

Arrivati alla fine di questo 2016, per ogni appassionato di serie tv è giunto il momento della fatidica domanda: nel panorama ormai affollatissimo di serie tv, quali di queste meritano un’occasione? Ed ecco che SerialFreaks accorre in vostro soccorso, con la selezione dei migliori prodotti televisivi andati in onda quest’anno: per voi, i Porcamiseria Awards 2016!

Arriva Dicembre, e come sempre è giunto per tutti il tempo di stilare bilanci e buoni propositi per l’anno nuovo. Per noi appassionati di televisione, però, è anche arrivato il momento di guardarci indietro e porci la fatidica domanda: quali sono state le migliori serie tv di quest’anno? Quali meritano di essere viste e quali invece di essere cestinate senza appello? E soprattutto, ad un passo dalle vacanze natalizie, quali sono effettivamente degne del recuperone?

Nel panorama sovraffollato della televisione odierna non risulta sempre semplice orientarsi nella scelta e quest’anno, ancora più rispetto ai precedenti, i vari network televisivi ci hanno regalato ore e ore di intrattenimento di qualità, non solo attraverso i già noti big names ma anche con nuove produzioni di tutto rispetto. Per questo motivo, abbiamo deciso di farvi un piccolo regalo, proponendovi per il secondo anno i Porcamiseria Awards, la nostra classifica delle migliori serie tv andate in onda nel 2016, la cui selezione è stata frutto di faide e accesi scontri all’interno della redazione. La classifica non ha ovviamente la pretesa di essere esaustiva di tutte le serie di buona qualità, data la vastità dell’offerta, ma la speranza è quella di darvi qualche consiglio utile per passare le vostre giornate invernali all’insegna del bingewatching più sfrenato.

gomorra - migliori serie tv 2016

10. Gomorra

Iniziamo la nostra classifica con un prodotto nostrano. Gomorra è la serie tv italiana per eccellenza, nonché la produzione in assoluto più esportata all’estero. Sono infatti ben 170 i paesi in cui viene trasmessa attualmente, e grazie al ritratto nudo e crudo della realtà camorristica di Napoli, coadiuvato da performance di tutto rispetto da parte del cast, la serie si sta meritatamente guadagnando i favori dei critici di tutto il mondo. Per ora sono state trasmesse due stagioni, ma la terza è già in produzione, sebbene non si abbiano ancora informazioni sulla data di messa in onda. Per ingannare l’attesa, se ancora non l’avete vista il nostro consiglio è: recuperatela!

Le recensioni di Gomorra

 

This is us - migliori serie tv 2016

9. This Is Us

Tra le nuove produzioni americane di quest’anno, This Is Us si è imposto prepotentemente come uno dei family drama più particolari degli ultimi anni. Senza voler spoilerare troppo della trama, ci limiteremo a dire che il pilot di questa serie della NBC è senza ombra di dubbio tra i più belli di questa annata televisiva: un commovente spaccato familiare che, siamo sicuri, porterà alle lacrime anche gli spettatori più insensibili. L’effetto “lacrima facile” cala leggerissimamente nei successivi episodi, comunque ugualmente solidi, ma i personaggi carismatici e ben caratterizzati completano un quadro complessivo decisamente soddisfacente.
La prima stagione – ordinata inizialmente per 13 episodi ma in seguito estesa a 18 dato il buon riscontro di critica e pubblico – è ancora in corso ma momentaneamente in pausa natalizia, e riprenderà il 10 Gennaio. Giusto in tempo, quindi, per il termine della nostra sessione di bingewatching natalizio!

Le recensioni di This is Us

 

Orange is the new black - migliori serie tv 2016

8. Orange Is The New Black

Dopo una terza stagione che, soprattutto nei primi episodi, aveva un po’ fatto storcere il naso a molti, nella sua quarta annata la serie di punta di Netflix ha a tutti gli effetti raggiunto il suo apice.
In questa produzione in cui drama e comedy si mischiano alla perfezione e senza soluzione di continuità, assistiamo all’evoluzione – e al passato spesso difficile – delle protagoniste, generando empatia immediata e inevitabili riflessioni sulla condizione delle donne nella società odierna.
Orange Is The New Black non è mai stata una serie edulcorata o propriamente mainstream, ma è soprattutto quest’anno che le vicende delle detenute del carcere di Litchfield (ispirate alla storia vera di Piper Kerman) colpiscono dritto al cuore dello spettatore, con alcuni passaggi particolarmente crudi che lasciano davvero a bocca aperta. Un must watch per ogni appassionato che si rispetti, e un’opera entrata di diritto tra le migliori serie tv degli ultimi anni.

Le recensioni di Orange is the New Black

 

American Crime Story - migliori serie tv 2016

8. American Crime Story

A pari merito con Orange Is The New Black troviamo la più recente tra le creature di Ryan Murphy, che ha segnato una decisa svolta nella carriera del produttore e dei protagonisti coinvolti (Sarah Paulson e Cuba Gooding Jr. hanno entrambi vinto un Emmy per le loro performance). La serie antologica che si prefigge lo scopo di narrare i casi più spinosi della storia giudiziaria americana – con lo stesso taglio realistico riscontrato in parte nell’ultima stagione del più longevo American Horror Story – affronta nella sua prima stagione il famigerato processo a O.J. Simpson, oggetto tuttora di case study in tutto il mondo. Il ritmo perfetto della narrazione e la feroce critica al sistema giudiziario americano, inusuali per una serie di questo tipo, contribuiscono a rendere American Crime Story una delle produzioni più peculiari e riuscite di quest’anno, acclamata universalmente da critica e pubblico.

Le recensioni di American Crime Story

 




 

The Young Pope - migliori serie tv 2016

7. The Young Pope

Una serie dal respiro internazionale (una produzione congiunta francese, italiana e spagnola), che vede come protagonisti nomi eccellenti quali Jude Law e Diane Keaton e, dietro la presa, un Paolo Sorrentino più in forma che mai; The Young Pope è Lenny, un cardinale italo-statunitense dal rapporto con la fede un po’ burrascoso, che viene eletto pontefice del tutto inaspettatamente. La prima stagione, composta da dieci episodi, è stata un vero e proprio successo internazionale, e la seconda è già in sviluppo. Quale occasione migliore, quindi, per farvi coinvolgere in intrighi e giochi di potere in salsa ecclesiastica?

Le recensioni di The Young Pope

 

American Crime - migliori serie tv 2016

6. American Crime

American Crime è una produzione antologica un po’ atipica per la ABC, la tv generalista per eccellenza, e propone una feroce critica alla società americana attraverso l’analisi delle persone coinvolte in un crimine. La seconda stagione, andata in onda nella prima metà di quest’anno e osannata dalla critica in misura ancora maggiore rispetto alla prima, narra la storia di un liceale vittima di un presunto stupro durante una festa, da parte di un compagno di scuola. Lo stigma sociale dovuto alla violenza ricevuta, l’omosessualità, il bullismo, lo scontro fra ceti sociali e i rapporti familiari in evoluzione sono i temi cardine, affrontati dalla serie con una classe invidiabile in quello che è sicuramente uno dei prodotti più crudi e spietati tra quelli andati in onda quest’anno.

Le recensioni di American Crime

 

Game of thrones - migliori serie tv 2016

5. Game of Thrones

Dopo una quinta stagione non entusiasmante, Game of Thrones è tornato quest’anno ai fasti degli anni precedenti, dando lo slancio necessario in vista del gran finale che vedremo nei prossimi due anni. Complice probabilmente la sceneggiatura – che ha superato i libri e che quindi ora è totalmente indipendente dagli stessi – la sesta stagione del Trono di Spade ha mantenuto nel mistero (e nell’ansia dello spoiler) anche i fan della prima ora, regalandoci momenti di grande spettacolarità ed epicitàquella battaglia! quel finale!!! – e scene iconiche che resteranno, ancora una volta, nella storia della serialità televisiva.

Le recensioni di Game of Thrones

 

Stranger Things - migliori serie tv 2016

4. Stranger Things

In poche parole, un piccolo gioiello della televisione del 2016, che ha avuto, tra gli altri, il pregevole merito di segnare il ritorno alla ribalta della star Winona Ryder. Una serie che dimostra che, a volte, anche senza particolari innovazioni stilistiche o narrative è possibile raccontare una storia che ti tenga sveglio la notte per vedere ancora un episodio – e di questo ringraziamo Netflix, che mette online intere stagioni in un colpo solo. Grazie Netflix, davvero. Stranger Things pesca a piene mani dall’immaginario cinematografico horror e sci-fi degli anni 80, conducendoci per mano nella vita di tre ragazzini nerd che più nerd non si può, la cui vita viene sconvolta dall’arrivo inaspettato di una ragazza dai poteri inspiegabili.
Assolutamente imperdibile per chiunque sia cresciuto in quegli anni, ma consigliata davvero anche ai non appassionati del genere.

Le recensioni di Stranger Things

 




 

The Crown - migliori serie tv 2016

3. The Crown

Nel gradino più basso del podio delle migliori serie tv di quest’anno, troviamo un’altra nuovissima produzione originale di Netflix, The Crown, che narra la vita della famiglia reale più celebre del mondo concentrandosi sulla vita della Regina Elisabetta e sulla sua trasformazione da “semplice” principessa ad una delle protagoniste della storia degli ultimi 50 anni. La scrittura impeccabile, la sontuosità delle location e le performance davvero stellari degli attori, calibrate al millimetro in ogni movimento e in ogni sillaba pronunciata per rendere omaggio alla caratura dei personaggi rappresentati, rendono The Crown una delle serie in assoluto più coinvolgenti degli ultimi anni, anche per chi non apprezza i prodotti dal taglio biografico.

Le recensioni di The Crown

 

Black Mirror - migliori serie tv 2016

2. Black Mirror

Se cercate una serie tv che al termine della visione di ogni episodio vi lasci a bocca aperta, Black Mirror fa al caso vostro. Di produzione inglese e acquisita da Netflix a partire dalla terza stagione, altro non è che una raccolta di cortometraggi che esplorano con estremo cinismo il rapporto tra uomo e tecnologia, e le possibili implicazioni negative date dal suo uso inconsapevole o eccessivo. Ogni episodio è un vero e proprio pugno nello stomaco e, nonostante la tecnologia rappresentata sia prettamente futuristica – le ambientazioni sono distopiche nella maggior parte dei casi – le metafore utilizzate sono talmente riuscite che portano lo spettatore a riconsiderare il suo rapporto con questi strumenti che ormai costituiscono parte integrante della nostra vita. Sicuramente una delle migliori serie tv ad aver mai visto la luce.
Un consiglio: il bingewatching potrebbe essere emotivamente insopportabile.

Le recensioni di Black Mirror

 

Westworld - migliori serie tv 2016

1. Westworld

Ed eccoci al gradino più alto del podio. La vera serie-evento di quest’anno, che ha ampiamente sorpassato ogni aspettativa di critica e ascolti (è la stagione d’esordio targata HBO più vista di sempre), un’epopea futuristica ambientata in un parco a tema western – Westworld, appunto – popolato da androidi dalle perfette fattezze umane. Il parco è, comunque, solo il contorno di una storia epica, che scava nella psicologia dei personaggi (umani e non) e si apre ad ampie riflessioni di natura filosofica sulla mente e sull’animo umano. Una serie tv divenuta mainstream ma dal ritmo inusualmente cadenzato e riflessivo, che vi terrà incollati allo schermo per 10 ore di pura arte. La prima stagione, composta appunto da dieci episodi, è appena terminata e per la seconda – già confermata – ci sarà da aspettare ancora un po’. Nel frattempo, se non avete ancora avuto modo di vederla, date un’occhiata al pilot: siamo certi che non riuscirete più a staccarvene.

Le recensioni di Westworld

 

Ma ora è arrivato il momento di dare la parola a voi lettori. Siete d’accordo con la nostra classifica? Quali altre serie avreste voluto vedere tra le prime posizioni? Parlatecene nei commenti!

L'Autore

Redazione

Redazione

Le nostre opinioni quotidiane sulle vostre serie tv preferite. E quando uno solo di noi non basta, scendiamo in campo tutti insieme.

  • Matteo Giorgi

    WESTWORLD WESTWORLD E ANCORA WESTWORLD!!! 🙂
    Oltre a questo capolavoro sono d’accordo con Il Trono di Spade (la stagione migliore) e Stranger Things (molto piacevole).
    Aggiungerei The Walking Dead solo per il personaggio di Negan che ha risvegliato la serie e la seconda stagione di Mr. Robot che mi ha piacevolmente sorpreso.
    Non sono personalmente d’accordo con Black Mirror di cui sinceramente ho apprezzato solo pochi episodi delle 3 stagioni.

    • Claudio Ballabio

      Il problema di The Walking Dead è che a parte Negan (interpretazione eccellente) questa sesta stagione è il nulla più assoluto :/ buone potenzialità ma completamente sprecate, a mio avviso.

      • Matteo Giorgi

        Si, però molto meglio delle ultime stagioni! 🙂 🙂 🙂