About us.

I tuoi compagni di divano

SerialFreaks nasce nel gennaio del 2015 dalle menti di cinque amici, accomunati – tra le altre cose – dall’irrefrenabile passione per le serie tv. Da quel momento in poi, SerialFreaks di strada ne ha fatta tanta: le 10 serie con cui abbiamo iniziato sono diventate ora più di centocinquanta, e i cinque amici ora sono più di venti tra autori fissi e guest writer con all’attivo oltre 1500 articoli. Abbiamo iniziato a occuparci di news, a scrivere approfondimenti e speciali e a farci notare nel mondo del Web italiano. Di strada ne abbiamo fatta parecchia, dicevamo, ma ce n’è ancora tantissima da percorrere insieme a voi.

In questi anni, insieme a voi abbiamo costruito questo divano sul quale puntualmente ci sediamo, quasi un rituale religioso, con scadenze fisse per guardare e commentare le nostre serie tv preferite (e anche quelle che ci piacciono meno). Da bravi artiggggiani della qualità lo abbiamo assemblato pezzo dopo pezzo, tessuto dopo tessuto e colore dopo colore, basandoci sui vostri pareri per renderlo il più comodo possibile per tutti. Lo stiamo ancora facendo e continueremo a farlo per tanto tempo, perché il divano è una responsabilità, e, anziché tenerlo sotto la plastica come quelli di zia Assunta ne La Tata, preferiamo viverlo, per cambiarlo una recensione alla volta.

Il divano è una responsabilità, e la vogliamo vivere insieme a voi

Siamo cresciuti tanto solamente grazie a voi, un risultato che abbiamo ottenuto insieme, seduti comodamente ad esultare sui nostri cuscini virtuali. Per questo motivo abbiamo pensato che per descriverci non potesse esserci claim più adatto che “i tuoi compagni di divano“: perché vi vogliamo, ancora una volta, accanto a noi a commentare gli episodi più belli (o i più brutti), a proporci suggerimenti o serie nuove, a interagire spesso con noi, ché il divano è sì una responsabilità, ma non solo passiva. Ci impegniamo a rendere questo sofà più comodo, per chi c’è già, e più grande, per chi vorrà accomodarsi con noi.

Perché SerialFreaks

Siamo quasi gli ultimi arrivati in un settore decisamente affollato, quindi perché scegliere proprio noi per le recensioni delle vostre serie preferite?

QUALITÀ DEGLI ARTICOLI

SerialFreaks punta sulla qualità in ogni sua parola e in ogni sua riga di codice. Gli articoli vengono controllati e revisionati prima della pubblicazione, e sebbene qualche errore sia inevitabile, siamo sempre attenti – ai limiti del maniacale – a darvi sempre la miglior recensione possibile.

USER EXPERIENCE

SerialFreaks punta tantissimo sulla grafica e sull’esperienza utente. Vogliamo che il nostro sia un sito semplice, bello da vedere, facile da navigare e, al contempo, completo. Non vogliamo pubblicità intrusive che vi obblighino a chiudere decine di banner prima di poter leggere l’articolo che vi interessa. La pubblicità ci sarà sempre, certo, ma il contenuto viene prima.

STILE E AUTOREVOLEZZA

SerialFreaks è un team di oltre venti autori, ma lo stile è sempre lo stesso. Sebbene ciascuno dia la propria impronta ai propri articoli, tutto ciò che scriviamo è informale ma autorevole allo stesso tempo, senza mai eccessivi elogi da fanboy o stroncature giusto per creare flame ma sempre con giudizi motivati ed argomentati. Se qualcosa ci piace oppure no, non abbiamo paura di dirlo anche se tutto il resto del mondo non concorda con noi; ma scriviamo sempre con la coscienza di non essere gli unici portatori della verità ma, semplicemente, di esprimere un nostro – personale e condiviso – punto di vista.

Il FreakTag

Non solo recensioni e articoli di approfondimento: SerialFreaks vuole essere anche il posto in cui vi recate quando cercate una nuova serie da vedere. Nella sua ultima versione, perciò, SerialFreaks ha creato il FreakTag, un algoritmo che permea l’intero sito e che vi suggerirà tante nuove serie che vi potrebbero piacere. Nella pagina di ogni Serie, il FreakTag vi suggerirà altri titoli basati sulla serie che state visualizzando, mentre nella sezione Scopri vi darà tanti consigli basati sul genere, sui temi trattati, sullo stile, sull’anno di uscita, sulla media dei porcamiseria e tantissimi altri parametri curati dalla redazione di SerialFreaks. Il FreakTag è progettato per evolversi col tempo e con l’aumentare delle serie recensite, perciò tornate a visitarci spesso, ci saranno novità ogni giorno.

Spoiler Policy

Noi di SerialFreaks facciamo spoiler, nelle nostre recensioni, e pure parecchi. Non crediamo nelle recensioni spoiler-free: parlare di un episodio senza sviscerarne anche i colpi di scena più salienti – o aggirandoli con improbabili perifrasi – ci sembra un lavoro incompleto; è un trattamento che, per policy, cerchiamo di riservare solo ai pilot, la cui recensione ha l’importante funzione di spingere un lettore a seguire o meno la nuova serie. In sostanza ci rivolgiamo a un pubblico che, presupponiamo, ha già visto l’episodio in questione e viene da noi per discuterne, come si farebbe con la propria compagnia di amici davanti a una birra.

Al contempo, però, cerchiamo di essere rispettosi nei confronti di chi l’episodio non l’ha ancora visto. Le immagini di cover di ogni articolo non sono mai spoilerose, né tantomeno lo sono i post sui social (fatta l’ovvia eccezione del livetweeting di Game of Thrones). Facciamo in modo che non esistano spoiler involontari: chi si rovina un finale o un colpo di scena “per colpa di SerialFreaks” lo fa perché ha spontaneamente e volontariamente cliccato su uno dei nostri link sui social o su Google.